Porti: Giampieri in gruppo lavoro sostenibilità Assoporti

24-04-2018

Il presidente dell’Autorità di sistema, Rodolfo Giampieri, è stato nominato componente del gruppo di lavoro “Sviluppo sostenibile”, costituito da Assoporti, l’associazione di riferimento dei porti italiani. La commissione, cui partecipano anche Massimo Deiana, presidente Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna, Carla Roncallo, presidente Adsp mar Ligure orientale, Francesco...

Read more

Porti Marche: confronto Autorità di Sistema Mare Adriatico C…

16-04-2018

Un confronto sull’economia del mare con i neoparlamentari eletti nelle Marche. Un primo incontro per cominciare a costruire un rapporto operativo con i rappresentanti marchigiani di Camera e Senato, presenti in rilevante numero di 15, che si è svolto oggi nella Sala Marconi dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico...

Read more

Ancona: la "Fontana dei due soli", ci prendiamo cu…

13-04-2018

Si sono conclusi di lavori di manutenzione della “Fontana dei due soli” di Enzo Cucchi. La Fontana, patrimonio della città e del suo Porto Antico, simbolo di accoglienza e oggetto vissuto da migliaia di persone con grande affetto e partecipazione, ha bisogno, infatti, della massima cura. I lavori hanno riguardato la...

Read more

ANCONA: la prima “LEZIONE” di “TI PORTO IN PORTO”

12-04-2018

Tutti a scuola di porto con “Ti porto in porto”. E’ partita oggi la quarta edizione del progetto dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale che prevede visite guidate gratuite ad Ancona per gli alunni delle scuole primarie delle Marche. La prima scuola è stata la primaria “Massimo D’Azeglio”...

Read more

Ancona: raccolta fondi Natale Comunità Portuale a Patronesse…

06-04-2018

Dal porto al porto, andata e ritorno sulla direttrice della solidarietà. Le associazioni Amici del porto antico e Stella Maris hanno consegnato all’associazione Patronesse Salesi i fondi raccolti in occasione delle feste natalizie e della manifestazione “Babbi Natale in sup”, che era stata organizzata a dicembre nello scalo dorico con...

Read more

Ortona: parte la nuova stagione delle crociere

05-04-2018

Il debutto della stagione 2018 delle crociere nel porto di Ortona è affidato alla nave Artemis. Il primo approdo sarà sabato 7 aprile, alle 7.30, con arrivo da Pesaro e destinazione Termoli. Il porto di Ortona è anche quest’anno inserito nell’itinerario che da Venezia arriva a La Valletta, capitale di...

Read more
Tutte le News

I dati di traffico del periodo gennaio – ottobre 2016 confermano la performance positiva del traffico merci nel porto di Ancona: sono state movimentate complessivamente 7.600.471 tonnellate di merci, pari a +7% rispetto allo stesso periodo del 2015.

La crescita riguarda sia la movimentazione di prodotti petroliferi destinati alla raffineria API di Falconara, (4.323.550 tonnellate, pari a +11% vs. 2015), che il traffico di merci solide (3.276.921 tonnellate, +1,3%).
In particolare, cresce la movimentazione di merci che viaggiano nei traghetti, 1.890.061 tonnellate (+4% vs. 2015), e in containers (1.045.603 tonn, +4%).

Si conferma, infatti, l’andamento positivo del traffico contenitori con 157.517 Teu (+6%). I passeggeri transitati per il porto di Ancona nei primi 10 mesi del 2016 sono stati 944.334, in linea con lo scorso anno, di cui 601.115 (pari al 64% del totale) sono quelli che hanno scelto Ancona come porto di collegamento con i porti greci di Igoumenitsa e Patrasso e 220.326 (23% del totale) i passeggeri sulla direttrice croata.

Per il Presidente Rodolfo Giampieri “Il 2016 si avvia ad essere un altro anno positivo per lo scalo anconetano. Il risultato si deve all’impegno ed alla professionalità degli operatori per rendere i servizi portuali sempre più efficienti, coniugato ad un continuo miglioramento infrastrutturale, indispensabile per accompagnare la crescita dei traffici. Nel 2017 riteniamo importante implementare il percorso di sostenibilità come elemento della strategia complessiva per la competitività dello scalo. Il primo impegno, da attuare in sinergia con le associazioni di categoria, sarà l’efficientamento dei flussi dei mezzi in imbarco e sbarco sulle linee traghetto, che consentirà di ridurre i tempi di attesa, agevolando il lavoro di autotrasportatori spedizionieri e autorità di controllo.

Un porto efficiente è sicuramente un porto che continua a creare occupazione”.