Saluto a Stefano Tricoli - Lascia dopo 30 anni di servizio l…

22-05-2017

Questa mattina, presso gli uffici dell’Autorità di Sistema, il saluto tra il Presidente Giampieri e Stefano Tricoli, che lascia dopo 30 anni di servizio la carica di capo ormeggiatori del porto di Ancona per la pensione. Buona vita Stefano! Il porto sarà sempre la tua casa.    

Read more

Incontro dei sindaci per la firma del protocollo per lo svil…

16-05-2017

Oggi alla sede dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale l'incontro dei sindaci e degli amministratori di  Ancona, Falconara, Chiaravalle, Jesi, Serra San Quirico, Genga, Sassoferrato, Matelica, Fabriano, Fossato Di Vico, Sigillo, Gualdo Tadino, Nocera Umbra per la firma del protocollo per lo sviluppo della Via Clementina, antica strada...

Read more

Venerdì 5 maggio - Incontro sulla portualità all'interno del…

08-05-2017

Si è svolto venerdì 5 maggio ad Igoumenitsa un importante incontro sulla portualità all'interno della Macro-Regione Adriatico-Ionica. Erano presenti Presidenti o Segretari Generali dei porti italiani di Ancona, Bari, Trieste e Venezia, e di quelli greci di Salonicco, Igoumenitsa, Patrasso, Volos, e Alexandroupolis. Inoltre erano presenti il Presidente di RAM  -...

Read more

ADRIATIC SEA FORUM: potenzialità di sviluppo del traffico fe…

28-04-2017

Rodolfo Giampieri:  “Possiamo insieme fare di più per trasformare la permanenza in porto in una scoperta del territorio”. La seconda giornata di lavori dell’Adriatic Sea Forum si è aperta con il seminario “The ferry route to discovering destinations in the Adriatic: from the sea to the land”, a cui hanno partecipato...

Read more

Il porto di Ancona protagonista al Transport Logistic di Mon…

27-04-2017

Il porto di Ancona protagonista al Transport Logistic di Monaco con il progetto Adri-Up, finanziato dal programma Connecting Europe Facility, per le Autostrade del Mare nella Macro Regione Adriatico Ionica.   scarica la brochure dell'evento  

Read more
Tutte le News

I dati di traffico del periodo gennaio – ottobre 2016 confermano la performance positiva del traffico merci nel porto di Ancona: sono state movimentate complessivamente 7.600.471 tonnellate di merci, pari a +7% rispetto allo stesso periodo del 2015.

La crescita riguarda sia la movimentazione di prodotti petroliferi destinati alla raffineria API di Falconara, (4.323.550 tonnellate, pari a +11% vs. 2015), che il traffico di merci solide (3.276.921 tonnellate, +1,3%).
In particolare, cresce la movimentazione di merci che viaggiano nei traghetti, 1.890.061 tonnellate (+4% vs. 2015), e in containers (1.045.603 tonn, +4%).

Si conferma, infatti, l’andamento positivo del traffico contenitori con 157.517 Teu (+6%). I passeggeri transitati per il porto di Ancona nei primi 10 mesi del 2016 sono stati 944.334, in linea con lo scorso anno, di cui 601.115 (pari al 64% del totale) sono quelli che hanno scelto Ancona come porto di collegamento con i porti greci di Igoumenitsa e Patrasso e 220.326 (23% del totale) i passeggeri sulla direttrice croata.

Per il Presidente Rodolfo Giampieri “Il 2016 si avvia ad essere un altro anno positivo per lo scalo anconetano. Il risultato si deve all’impegno ed alla professionalità degli operatori per rendere i servizi portuali sempre più efficienti, coniugato ad un continuo miglioramento infrastrutturale, indispensabile per accompagnare la crescita dei traffici. Nel 2017 riteniamo importante implementare il percorso di sostenibilità come elemento della strategia complessiva per la competitività dello scalo. Il primo impegno, da attuare in sinergia con le associazioni di categoria, sarà l’efficientamento dei flussi dei mezzi in imbarco e sbarco sulle linee traghetto, che consentirà di ridurre i tempi di attesa, agevolando il lavoro di autotrasportatori spedizionieri e autorità di controllo.

Un porto efficiente è sicuramente un porto che continua a creare occupazione”.