Ortona: Autorità di Sistema portuale fra i soci fondatori de…

17-01-2018

Contribuire a diffondere il tema dell’innovazione sul territorio anche attraverso la formazione. Questa la motivazione che ha spinto l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale ad aderire alla richiesta del Polo Inoltra, cluster per l’innovazione nella logistica e nei trasporti, a partecipare come socio fondatore alla nascita del nuovo...

Read more

Ancona: Giampieri, definito utilizzo banchine, asset strateg…

17-01-2018

Disegnato l’assetto delle banchine commerciali del porto di Ancona, fronte strategico di tutti i traffici di merci che si svolgono nello scalo. Il Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale ha approvato oggi l’atto di indirizzo sul loro utilizzo, che sarà valido fino al 31 dicembre...

Read more

Porto: Tito Vespasiani nominato Segretario generale a Bari

11-01-2018

Tito Vespasiani, dirigente Amministrazione e Demanio dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, 55 anni, è stato nominato oggi segretario generale dal Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, che include i porti di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli. Tito Vespasiani viene considerato la memoria...

Read more

Ancona: formazione per gli operatori portuali

21-12-2017

Obiettivo sicurezza per il lavoro al porto. E' nato con questo scopo il percorso per migliorare la formazione degli operatori portuali sui rischi lavorativi e sulle modalità di esecuzione della movimentazione dei mezzi. Il progetto-pilota è stato realizzato nello scalo di Ancona da Lta-Logistic training academy e Intempo per la...

Read more

Ancona: i Babbi Natale in sup e canoe portano i regali al Sa…

17-12-2017

Sono arrivati dal mare, sfidando la tempesta, perché i Babbi Natale non li ferma nessuno. Sui loro sup e canoe, dal Porto Antico sono    sbarcati alla banchina 10, di fronte alla portella Santa Maria, per una staffetta simbolica fra mare e terra nel segno della solidarietà espressa da tutta la comunità...

Read more

Ancona: al porto Babbo Natale arriva dal mare

14-12-2017

Al porto di Ancona Babbo Natale arriva dal mare. E lo fa addirittura in sup, “stand up paddle”, una tavola simile al surf su cui l'atleta sta in piedi utilizzando una pagaia per navigare, e in canoa. Domenica 17 dicembre, dalle 10, nel bacino del porto di Ancona, si svolgerà la...

Read more
Tutte le News

Alla scoperta della storia della fondazione del porto, incontro promosso da Adsp, Comune di Ancona, Ti Ci Porto sulla figura dell’imperatore “Optimus princeps” nell’anniversario dei 1.900 anni dalla sua scomparsa

Mercoledì 9 agosto, alle 21.30, a Ti Ci Porto, con Antonio Luccarini, Giuseppe Barbone, Rodolfo Bersaglia

Se dici Ancona, dici Traiano. Non si può non pensare alla vita e alle gesta di questo imperatore romano, che regnò dal 98 al 117, senza riflettere su quanto fatto nel capoluogo marchigiano a cominciare proprio dall’Arco a lui dedicato, che si trova all’interno del porto. Alla sua figura, che già i contemporanei e gli storici definirono come “Optimus princeps”, descritto come uno degli imperatori romani più illuminati, sarà dedicato l’incontro “Sulle tracce di Traiano. Storia della fondazione del porto di Ancona”, che si svolgerà a Ti Ci Porto, al molo Rizzo, l’8 agosto, alle 21.30, anniversario dei 1.900 anni dalla sua morte. Un appuntamento organizzato dall’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, dal Comune di Ancona e da Ti Ci Porto che collegherà in modo simbolico Ancona e Civitavecchia, la città-porto di Roma che ricorderà anch’essa Traiano con alcune iniziative.
Saranno i professori Antonio Luccarini, Giuseppe Barbone, Rodolfo Bersaglia ad approfondire l’aspetto storico, sociale e culturale della figura dell'imperatore, dei suoi progetti e rapporti con il porto e la città di Ancona oltre che del rilievo architettonico e urbanistico dei suoi interventi in una serata che sarà accompagnata anche da buona musica.
“La nostra città è così ricca di storia che, ogni giorno, ci permette di vivere a contatto con tutto quello che di bello e unico è stato costruito nel passato – afferma il presidente dell’Adsp, Rodolfo Giampieri -, a noi, oggi, spetta il compito di valorizzare al meglio quanto ci è stato lasciato, di farlo conoscere, di viverlo con passione e rispetto. Traiano ha tracciato un segno indelebile ad Ancona, con una visione che ne ha condizionato e favorito l'identità di porta d'Oriente. Il Porto Antico, con la sua bellezza e la sua struttura, con le sue regole di sviluppo del porto nel suo complesso, ci rimanda questo vissuto importante e ci proietta nel futuro”.
“Traiano è uno dei simboli di Ancona – dice l’assessore alla Cultura del Comune di Ancona, Paolo Marasca -, grazie a uno dei più eleganti archi imperiali romani ammirabili, e al segno tangibile del ruolo della città e del suo porto oggi testimoniato da vestigia che, con Autorità portuale e Soprintendenza, stiamo recuperando con l'obiettivo di valorizzare. Traiano fu un uomo di confine, un cittadino-imperatore, dall'affascinante storia umana. Ancona lo celebra l'8 agosto, assieme a Civitavecchia, e ancora alla fine dell'estate, ponendolo al centro di una serie di eventi”.